Corte dei conti: il Superbonus crea super distorsioni

La magistratura contabile ammonisce: rischia di agevolare specifiche categorie privilegiate a discapito di altre. Il bilancio consuntivo dello Stato – detto rendiconto generale – ha ricevuto il sigillo di legittimità, in termini tecnici la apposizione del bollino. Però, si tratta di una validazione che racchiude in sé alcuni elementi di rimando a settembre per la classe politica e di governo: la corte dei conti, analizzando specifiche voci di entrata e di uscita del bilancio dell’erario centrale, ha formulato più di una riserva sul rischio che risorse importanti, versate dai contribuenti italiani o messe a disposizione dall’Unione Europea, finiscano con l’essere indirizzate verso finalità difformi dall’equità fiscale o distributiva o dal sostegno allo sviluppo.

Continua a leggere “Corte dei conti: il Superbonus crea super distorsioni”

Superbonus, Antonio Patuelli: “Problemi per banche per cambio norme”

“Il cambio della normativa sul superbonus a novembre ha generato per le banche problemi di sostenibilità in termini di capienza fiscale per la cessione dei crediti e ora bisogna valutare se siano necessarie ulteriori modifiche”. Lo sottolinea il presidente dell’Abi Antonio Patuelli.

Continua a leggere “Superbonus, Antonio Patuelli: “Problemi per banche per cambio norme””

Superbonus: salvarlo si può (e si deve) e il ruolo delle Banche in ciò resta fondamentale

La revisione in senso non più restrittivo delle limitazioni che, in successione da novembre a oggi, hanno depotenziato il super eco bonus o credito d’imposta del 110 per cento, sembra essere più vicina, in ragione del pressing sul governo da parte dei partiti della sua maggioranza parlamentare e delle organizzazioni di categoria di costruttori e proprietari immobiliari, Ance Confindustria e Confedilizia in primis. I numeri a consuntivo che – nel corso delle audizioni parlamentari – sono stati ricordati dal direttore dell’agenzia delle entrate Ernesto Maria Ruffini, indicano che il provvedimento di sgravio fiscale introdotto dal governo Conte bis ha agevolato interventi per 35 miliardi di euro, portando però con sé il fardello di operazioni sospette o indebite per un controvalore di 4 miliardi.

Continua a leggere “Superbonus: salvarlo si può (e si deve) e il ruolo delle Banche in ciò resta fondamentale”