Tirana stacca il biglietto per Bruxelles: il sì di Skopje premia Open Balkans

Da ieri le delegazioni dei due Paesi balcanici sono nella capitale istituzionale della UE per l’avvio ufficiale dei negoziati di adesione alla famiglia comunitaria europea. Il voto del Parlamento di Skopje, capitale della Macedonia del Nord, ha rappresentato la conferma della validità del progetto Open Balkans: la mini Schengen fortemente voluta dal primo ministro albanese Edi Rama e dal presidente serbo Aleksandr Vucic e rapidamente estesasi allo Stato macedone oggi governato da Dimitri Kovacevski in continuità con il predecessore Zoran Zaev.

Continua a leggere “Tirana stacca il biglietto per Bruxelles: il sì di Skopje premia Open Balkans”

Open Balkans spalanca le porte alla crescita dell’agrobusiness

La ministra del governo Rama alle politiche agricole, Frida Krifca, dal summit intergovernativo di Ocrida, in Macedonia, smentisce con la forza della statistica gli allarmismi delle opposizioni: nei primi 4 mesi dell’anno le esportazioni di prodotti rurali, da Tirana verso Belgrado, sono aumentate di quasi il 200 per cento. I Balcani aperti, in tempo di emergenze alimentari internazionali, sono uno strumento formidabile di solidarietà regionale di area vasta nonché un motore di accelerazione del business per il settore primario e per l’industria della trasformazione.

Continua a leggere “Open Balkans spalanca le porte alla crescita dell’agrobusiness”

Roberto Fico: Albania e Macedonia del Nord meritano di entrare nella Ue, abbiamo il dovere di non tradire il sogno europeista di questi popoli

Il Presidente della Camera, intervistato dall’emittente Report TV e dal giornale Shqiptarja.com, ha confermato la determinazione dell’Italia a promuovere l’accelerazione dei negoziati intergovernativi di adesione a Bruxelles. Il Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, ha visitato all’inizio della settimana l’Albania e la Macedonia del Nord, incontrando nelle capitali Tirana e Skopje i vertici delle nostre strutture diplomatiche e i capi di Stato e di Governo dei due Paesi balcanici.

Continua a leggere “Roberto Fico: Albania e Macedonia del Nord meritano di entrare nella Ue, abbiamo il dovere di non tradire il sogno europeista di questi popoli”

Banca Centrale della Macedonia del Nord: meccanismo di protezione aggiuntivo, gli uffici di cambio potranno acquistare euro dalle banche

Oltre al controllo rafforzato degli uffici di cambio, la Banca nazionale della Macedonia del Nord, introduce un ulteriore meccanismo di protezione sul mercato dei cambi, al fine di proteggere il pubblico da inutili difficoltà riguardo alla possibilità di acquistare contanti in valute estere – euro. In particolare, le modifiche alla Decisione sulle operazioni di cambio, adottate dal Consiglio di banca nazionale, consentono agli uffici di cambio abilitati di acquistare euro dalle banche, stipulando un contratto con la banca, in caso di possibile mancanza di contanti in valute estere.

Continua a leggere “Banca Centrale della Macedonia del Nord: meccanismo di protezione aggiuntivo, gli uffici di cambio potranno acquistare euro dalle banche”

L’emergenza carburanti rappresenta il primo banco di sfida del progetto Open Balkans

La straordinaria iniziativa di diplomazia commerciale, fortemente voluta dal Premier Edi Rama per unificare in senso doganale e burocratico amministrativo i Paesi dei Balcani occidentali, così da fluidificare gli interscambi commerciali tra gli stessi, potrebbe fornire delle soluzioni effettive al problema del caro prezzi da importazione e dei movimenti speculativi interni sui listini. Potrebbero essere i Balcani aperti, l’innovativo progetto di diplomazia economica e commerciale promosso dal Premier Edi Rama, a chiudere i rubinetti non della benzina ma della speculazione in atto sulla stessa a carico dei consumatori finali.

Continua a leggere “L’emergenza carburanti rappresenta il primo banco di sfida del progetto Open Balkans”

Tirana, una Camera di commercio da Oscar

L’istituzione rappresentativa del mondo imprenditoriale della capitale albanese ha celebrato di recente i propri 125 anni di esistenza con un gran galà istituzionale riunendo, sotto la presidenza di Nikolin Jaka, alte cariche statali e massimi dirigenti camerali anche dai vicini Kosovo e Macedonia del Nord. L’ente economico è impegnato su una molteplicità di fronti, dall’educazione manageriale e finanziaria alla internazionalizzazione, passando tramite il confronto diretto con il Governo per la negoziazione di misure sistemiche e fiscali favorevoli alla crescita del business.

Continua a leggere “Tirana, una Camera di commercio da Oscar”

AlbaNSI, nasce a Scutari la Digital Valley che dall’Albania diventa la protagonista della nuova economia informatica mondiale

La società è il risultato di un investimento strategico della casa madre NSI di Bologna, con l’obiettivo della leadership nel mercato dei Balcani e dell’Europa del Sud Est per i servizi programmatori e di software. L’inaugurazione è avvenuta prima di Natale alla presenza della Ministra per la tutela delle imprese e le start-up, Edona Bilali, e della Direttrice generale di Confindustria Albania, Gerta Bilali. Amministratore delegato è l’avvocato Franz Gjeluci. Tra i punti di forza, la giovane età e la qualificazione del personale occupato e il posizionamento geo-economico di Scutari tra le 4 capitali balcaniche di Tirana, Pogdorica, Pristina, Skopje. Attualmente gli assunti sono 22 unità, di cui 7 ragazze.

Continua a leggere “AlbaNSI, nasce a Scutari la Digital Valley che dall’Albania diventa la protagonista della nuova economia informatica mondiale”