Begaj invita Papa Francesco a Tirana: “Amicizia e gratitudine sono i sentimenti dell’Albania verso il Santo Padre”

Il Capo dello Stato del Paese delle Aquile, assieme alla First lady presidenziale Armanda, è stato ricevuto in Città del Vaticano da Bergoglio, con il quale ha svolto un colloquio molto positivo e di merito sull’attualità e sulle prospettive dei rapporti tra Albania e Santa Sede, riattivati a pieno titolo in maniera ininterrotta a fare data dal 1991 a seguito della caduta del regime ateista stalinista.

Continua a leggere “Begaj invita Papa Francesco a Tirana: “Amicizia e gratitudine sono i sentimenti dell’Albania verso il Santo Padre””

Da Papa Francesco a Gualtieri: l’abbraccio di Tirana e di Erion Veliaj a Roma

Colloqui di altissimo prestigio del Sindaco della Capitale albanese con il Santo Padre e con il proprio collega e omologo della Giunta capitolina Roberto Gualtieri. Il Sindaco di Tirana Erion Veliaj prosegue senza sosta nella propria opera di promozione della città Capitale dell’Albania e da quest’anno capitale altresì della gioventù europea. Il Primo cittadino, in carica dal 2015 al proprio secondo mandato, si è recato in visita a Città del Vaticano in udienza da Papa Francesco, per portare personalmente al Santo Padre il saluto della Capitale balcanica che ospitò nel 2014 la prima missione apostolica di Bergoglio il quale (eletto Pontefice l’anno prima) scelse infatti l’Albania come Paese di destinazione della stessa. Veliaj, all’epoca, era il ministro del lavoro e delle politiche sociali del primo Governo di Edi Rama.

Continua a leggere “Da Papa Francesco a Gualtieri: l’abbraccio di Tirana e di Erion Veliaj a Roma”

Il Card. Matteo Maria Zuppi nuovo presidente della Conferenza Episcopale Italiana

Papa Francesco ha nominato il Card. Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana. A dare l’annuncio ai Vescovi è stato il Card. Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, che ha dato lettura della comunicazione del Santo Padre. Nella mattinata di martedì 24 maggio, i Vescovi riuniti per la loro 76ª Assemblea Generale hanno proceduto all’elezione della terna per la nomina del Presidente, secondo quanto previsto dallo Statuto (art. 26, § 1).

Continua a leggere “Il Card. Matteo Maria Zuppi nuovo presidente della Conferenza Episcopale Italiana”

L’augurio dell’Arcivescovo Arjan Dodaj: la pandemia e la guerra ci insegnano ad amare di più la vita e a lottare contro la corruzione

È tornato a celebrarsi, sabato scorso dopo tre anni, il rito della Santa Messa notturna che accoglie il giorno della Pasqua cattolica e la Resurrezione di Gesù. La pandemia, nel 2020 e nel 2021, non aveva più consentito il consueto appuntamento plenario con i Fedeli e con i cittadini, credenti e anche laici, nella cattedrale di San Paolo che accoglie le persone e le famiglie con il monumento della Santa madre Teresa di Calcutta in preghiera. A officiare la Messa della veglia della vigilia pasquale è stato Monsignor Arjan Dodaj, da inizio anno ufficialmente succeduto a Monsignor George Frendo nella guida dell’arcivescovado e della diocesi metropolitana di Tirana Durazzo, su nomina di Papa Francesco.

Continua a leggere “L’augurio dell’Arcivescovo Arjan Dodaj: la pandemia e la guerra ci insegnano ad amare di più la vita e a lottare contro la corruzione”

Giuseppe Prete (WOA): Putin sempre più isolato, ma le sanzioni devono colpire esclusivamente il suo regime e non essere pagate dai nostri popoli

Il cancelliere dell’organizzazione mondiale degli ambasciatori – WOA, cavalier Giuseppe Prete, nelle giornate di sabato e domenica scorse è stato a Roma per prendere parte a una serie di iniziative finalizzate al conferimento di nuove nomine diplomatiche e alla formalizzazione di richieste di accreditamento presso la Farnesina (Ministero degli Esteri italiano), la Repubblica federale di Germania e la Città del Vaticano. Contestualmente, il cavalier Prete è stato ospite negli studi di Gold TV – prestigiosa emittente facente capo al dottor Gianfranco Sciscione appena nominato ambasciatore WOA – e qui è stato intervistato dal celebre giornalista Michele Cucuzza, storico volto del secondo canale della Rai.

Continua a leggere “Giuseppe Prete (WOA): Putin sempre più isolato, ma le sanzioni devono colpire esclusivamente il suo regime e non essere pagate dai nostri popoli”

Giuseppe Prete (WOA): l’Organizzatore Mondiale degli Ambasciatori è al fianco del popolo ucraino e contro la follia della guerra

Giuseppe Prete, Cancelliere per l’Europa e referente dei Balcani per conto della WOA, l’organizzazione mondiale degli Ambasciatori per la Pace, esprime una dichiarazione di ferma e dura condanna nei confronti della “aggressione russa a danno dell’Ucraina e del popolo Ucraino. La guerra, da qualunque angolazione la si guardi e analizzi, è un atto in sé e di per sé ingiustificato e ingiustificabile.

Continua a leggere “Giuseppe Prete (WOA): l’Organizzatore Mondiale degli Ambasciatori è al fianco del popolo ucraino e contro la follia della guerra”

L’Ente Nazionale per il Microcredito promuove l’evento “Sorella Economia -Il profilo economico dell’Enciclica Fratelli Tutti”

Mercoledì 16 febbraio 2022 dalle ore 17.00 presso la Sala Capitolare del Senato della Repubblica, si svolgerà l’evento SORELLA ECONOMIA – IL PROFILO ECONOMICO DELL’ ENCICLICA “FRATELLI TUTTI” sarà l’occasione per ascoltare da Sua Eccellenza Monsignor Nunzio Galantino (Presidente dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica) le ragioni che hanno spinto il Santo Padre ad affrontare il tema di un’economia solidale e allo stesso tempo sostenibile, contemplando gli strumenti propri dell’economia sociale di mercato, tra cui lo stessa Santo Padre Francesco cita il Microcredito e la Microfinanza come esperienze da valorizzare.

Continua a leggere “L’Ente Nazionale per il Microcredito promuove l’evento “Sorella Economia -Il profilo economico dell’Enciclica Fratelli Tutti””

Il Notaio Andrea Ganelli sensibile per le questioni sociali: egli è dalla parte dei più deboli

Il Notaio, Andrea Ganelli, opera a Torino dal 2003, erede professionale del Notaio Antonio Maria Marocco ed è il promotore di Leading Law. Grande esperto di diritto immobiliare, diritto commerciale, diritto dei trust e della pianificazione successoria. Ha ricevuto negli anni 2015 e 2016 il riconoscimento di Notaio dell’Anno della riviste specializzate Toplegal e Legalcommunity.

Continua a leggere “Il Notaio Andrea Ganelli sensibile per le questioni sociali: egli è dalla parte dei più deboli”

Arjan Dodaj, il prete operaio scelto da Francesco per guidare la diocesi di Tirana

Originario di Lac Kurbin, Albania del Nord, il nuovo arcivescovo metropolitano è emigrato in Italia subito dopo il crollo del regime ateista, trovando ospitalità e lavoro nel Piemonte in provincia di Cuneo dove lavorò come saldatore e giardiniere per pagarsi gli studi. Successivamente si è trasferito a Roma per intraprendere la carriera ecclesiastica che lo ha ricondotto nella patria natìa. Subentra a Monsignor George Frendo, Presidente emerito della conferenza episcopale albanese, del quale era in precedenza il vicario in prima linea nel conforto alle popolazioni sofferenti e colpite dalle avversità pandemiche e sismiche. Una molto partecipata Santa messa, officiata in centro a Tirana nella cattedrale San Paolo, ha sancito l’insediamento ufficiale di monsignor Arjan Dodaj come nuovo arcivescovo metropolitano della Diocesi tiranese – che include altresì la prefettura di Durazzo – in adempimento al decreto di nomina vaticana firmato da Papa Francesco.

Continua a leggere “Arjan Dodaj, il prete operaio scelto da Francesco per guidare la diocesi di Tirana”

Un museo dedicato ai martiri del regime ateista

Scutari, capitale cattolica dell’Albania, è una realtà ricca di memoria, che ha saputo rendere doveroso omaggio a coloro che, credenti sia laici che ecclesiali, ebbero il coraggio di non piegarsi alla ferocia della dittatura crollata nel 1991. Il simbolo della resistenza della Fede cristiana alla repressione comunista viene unanimemente individuato in Maria Tuci, novizia stimmatina morta nel 1950 a soli 22 anni in conseguenza delle atroci torture subite. Scutari è universalmente riconosciuta come la capitale cattolica dell’Albania, e punto di riferimento religioso per i credenti cristiani sia nella totalità della regione balcanica, sia in Italia. Per questo, passeggiando per le vie del centro urbano, molto suggestive dal punto di vista delle affinità architettoniche con i borghi storici del nostro Paese, si rinvengono molte testimonianze che – dal 1991 a oggi – sono state oggetto di lavori di riqualificazione e rigenerazione sotto il duplice aspetto edilizio e funzionale.

Continua a leggere “Un museo dedicato ai martiri del regime ateista”