“La globalizzazione smetta di essere globalismo. Il futuro dei nostri mercati è nella internazionalizzazione di prossimità”

Parla l’imprenditore Luca Baravalle: “Lo Stato dei sussidi, nato magari con buone intenzioni, ha finito con il diventare un boomerang perché parte dal presupposto sbagliato di accettare la realtà in atto anziché correggerla”. Lo Stato dei sussidi, nato magari con intenzioni anche buone, ha finito con il diventare uno dei principali e maggiori fattori di iniquità, ingiustizie sociali e livellamento verso il basso, facendo gravare sulle categorie professionali e reddituali intermedie l’ottanta per cento delle uscite del bilancio dello Stato. Ne parliamo con l’imprenditore Luca Baravalle.

Continua a leggere ““La globalizzazione smetta di essere globalismo. Il futuro dei nostri mercati è nella internazionalizzazione di prossimità””