Energia, il meccanismo taglia-bollette farà primavera: meglio tardi che mai

Il ministro dell’economia Giancarlo Giorgetti, preso atto che la copertura degli aiuti della manovra di bilancio si esaurirà a fine inverno, annuncia un nuovo intervento che ricalca le buone prassi seguite da Nazioni alleate come Germania e Albania. Provvedimenti che avrebbero consentito una immediata tutela delle classi medie se fossero stati adottati prima di Natale a parità di risorse impegnate.

Continua a leggere “Energia, il meccanismo taglia-bollette farà primavera: meglio tardi che mai”

Bollette, a Pasqua l’amara sorpresa del ritorno degli oneri di sistema (e non solo)?

Se l’Italia rischia di finire a secco sui carburanti, per l’agitazione dei benzinai, ad arrivare al capolinea è pure la liquidità contenuta nella Finanziaria Meloni. La Pasqua, si sa, è la festività della Resurrezione. Più laicamente, quest’anno potrebbe esserlo anche per i famigerati oneri di sistema, in altri termini la quota fissa che, in tempi normali di contenuta inflazione, ci si ritrova a pagare in bolletta per finanziare i costi delle reti di distribuzione per l’arrivo di luce e gas nelle case delle famiglie.

Continua a leggere “Bollette, a Pasqua l’amara sorpresa del ritorno degli oneri di sistema (e non solo)?”

Balluku: “Albania a capo della comunità energetica europea. Tuteleremo sempre produttori locali e utenti finali”

Duplice parola d’ordine e doppia corsia di tutela: attrarre gli investimenti con la giusta redditività duratura riconosciuta ai produttori locali, difendere i bilanci di famiglie e imprese utilizzatrici con la continuità dello scudo tariffario. Presente alla conferenza consultiva plenaria anche Confindustria Albania con la direttrice Gerta Bilali e il vicepresidente Giordano Gorini.

Continua a leggere “Balluku: “Albania a capo della comunità energetica europea. Tuteleremo sempre produttori locali e utenti finali””

Natale: Cia, meno regali e più utili. Agroalimentare vince per 50% famiglie

Il caro energia spinto dalla guerra in Ucraina e l’inflazione alta accorciano la lista dei regali di Natale e spingono verso doni utili, in un caso su tre declinati in chiave enogastronomica. Lo dice Cia-Agricoltori Italiani, che stima una spesa media pro capite di 160 euro (-8% rispetto allo scorso anno) per gli acquisti da mettere sotto l’albero e conferma il primato del cibo come idea regalo delle festività.

Continua a leggere “Natale: Cia, meno regali e più utili. Agroalimentare vince per 50% famiglie”

Cina vicina? Nelle insidie concorrenziali alla Ue ora lo è di più l’America

Il ministro dell’industria e del made in Italy, Adolfo Urso, lamenta i ritardi e le disunità dell’Unione Europea sui temi energetici, che espongono il vecchio Continente a una competizione impari con l’oltre Atlantico e a una frammentazione tutta interna fra chi può, Germania, e chi non può, Italia, dedicare ampi margini di bilancio statale al contrasto dei rincari di luce e gas.

Continua a leggere “Cina vicina? Nelle insidie concorrenziali alla Ue ora lo è di più l’America”

La lezione dall’Albania: sotto l’albero di Natale bollette invariate per il sedicesimo mese consecutivo

La Vicepremier e Ministra delegata Belinda Balluku: la situazione piovosa e il senso di responsabilità dei cittadini in tema di consumi di luce sono stati premianti. Un bellissimo regalo di Natale per famiglie e piccole e medie imprese: la soglia degli ottocento chilowattora mensili, indicata come estrema ratio e come tetto al di sopra del quale fare scattare in via eventuale l’adeguamento delle tariffe agli andamenti dei mercati internazionali – uscendo dalla sfera dei prezzi amministrati – non troverà applicazione neppure nel mese di dicembre.

Continua a leggere “La lezione dall’Albania: sotto l’albero di Natale bollette invariate per il sedicesimo mese consecutivo”

“L’indipendenza e la liberazione energetica dell’Europa spiccano il volo dall’Albania”

L’Ambasciatrice americana Yuri Kim, nel proprio messaggio di saluto all’indirizzo del gruppo direttivo e del pubblico di autorità e soci della Camera di commercio statunitense a Tirana, ha sottolineato come le partnership e le collaborazioni industriali, commerciali e istituzionali abbiano raggiunto il proprio livello storicamente maggiore nel 2021, e possano crescere ancora in concomitanza con la progressiva attuazione della riforma della giustizia che condurrà alla trasparenza dei tribunali, al miglioramento continuo della certezza del diritto e allo sradicamento completo delle piaghe corruttive e criminali già ora messe sotto duro attacco dai tanti progressi compiuti.

Continua a leggere ““L’indipendenza e la liberazione energetica dell’Europa spiccano il volo dall’Albania””

Price Cap italiano troppo alto, Carfagna (Azione): era meglio il tetto sulle bollette

La presidente di Azione ed ex Ministra Mara Carfagna: “Si introduca un tetto alle bollette come previsto con realismo di coperture nella contromanovra del terzo Polo”. Il Capo del governo, Giorgia Meloni, al solito se la prende, beninteso con qualche ragione, con Bruxelles, argomentando quanto sia urgente e non più differibile fissare un tetto UE al prezzo del gas da importazione, e al tempo stesso sganciare i listini al dettaglio del metano dalle quotazioni tutt’altro che favorevoli che si svolgono sulla piazza della relativa Borsa di Amsterdam, il TTF.

Continua a leggere “Price Cap italiano troppo alto, Carfagna (Azione): era meglio il tetto sulle bollette”

Yacht, merci e Nato: Durazzo pronta a diventare la capitale portuale dei Balcani e dell’Adriatico. E a fare approdare 12.000 nuovi occupati

Un esempio per accelerare sulla cooperazione infrastrutturale con l’Italia arriva nuovamente da oltre Adriatico. Con l’auspicio che il capo del Governo di palazzo Chigi, Giorgia Meloni, risolva al più presto il conflitto politico e di competenze che si è venuto a creare tra il leader leghista Matteo Salvini e l’ex presidente della Sicilia Nello Musumeci oggi rispettivamente Ministri alle infrastrutture e ai porti. Deleghe che a Tirana sono da tempo unificate, in un tridente di settori con l’energia, nel dicastero che il Premier Edi Rama ha assegnato alla propria vice Belinda Balluku.

Continua a leggere “Yacht, merci e Nato: Durazzo pronta a diventare la capitale portuale dei Balcani e dell’Adriatico. E a fare approdare 12.000 nuovi occupati”

“Energia priorità assoluta”: Rama nomina vicepremier la Ministra Belinda Balluku

Attuale titolare del fondamentale dicastero per le infrastrutture e i trasporti, conserverà tali deleghe e subentrerà ad Arben Ahmetaj nel ruolo di numero due del governo d’Albania. L’onorevole Balluku è impegnata in una serie di dossier strategici a carattere nazionale, macroregionale balcanico e di interesse comunitario che si intrecciano con la lotta all’emergenza energetica e con la avviata adesione del Paese delle Aquile alla UE.

Continua a leggere ““Energia priorità assoluta”: Rama nomina vicepremier la Ministra Belinda Balluku”