La Banca del Canada a capo della Rete di banche centrali per l’inclusione indigena nel 2022

Il CBNII è stato istituito lo scorso anno dalla Bank of Canada, Te Pūtea Matua (Reserve Bank of New Zealand), dalla Reserve Bank of Australia e dalla Federal Reserve statunitense per promuovere il dialogo continuo e aumentare la consapevolezza sulle questioni economiche e finanziarie indigene. La rete prevede anche un simposio semestrale sulle economie indigene. Il primo simposio è stato ospitato dalla Bank of Canada nel novembre 2021, in collaborazione con il Tulo Center of Indigenous Economics e la Reserve Bank of New Zealand.

Continua a leggere “La Banca del Canada a capo della Rete di banche centrali per l’inclusione indigena nel 2022”

L’Italia ci riprova a imitare il Portogallo: dopo il sud, tassazione piatta al 7% per chi dall’estero si trasferisca nelle zone terremotate

Allo stesso tempo, tuttavia, nessun Governo in carica a palazzo Chigi, soprattutto dal 2008 in poi, è stato in grado di arginare il nuovo crescente fenomeno dell’emigrazione di pensionati nostri connazionali in Paesi caratterizzati da ridotti livelli di imposizione fiscale e da migliori condizioni climatiche e di costo della vita. Dopo il sostanziale fallimento dell’operazione Sud – condotta a partire dal 2019 (Governo Conte 1) con l’istituzione di una tassazione al 7 per cento per i non residenti titolari di pensione estera che si trasferiscano nei Comuni del mezzogiorno sotto i 20.000 abitanti – adesso il governo italiano, questa volta con Draghi a palazzo Chigi, ci riprova nell’intento di avvicinare l’Italia al modello del Portogallo: estendendo la predetta agevolazione tributaria ai pensionati stranieri (o italiani che vogliano rimpatriare) che optino per iscrivere la propria nuova residenza in uno dei territori comunali colpiti dagli eventi sismici che funestarono l’Abruzzo, il Lazio, l’Umbria, le Marche).

Continua a leggere “L’Italia ci riprova a imitare il Portogallo: dopo il sud, tassazione piatta al 7% per chi dall’estero si trasferisca nelle zone terremotate”

La dottoressa Francesca Mondello a capo dell’ufficio ICE-ITA di Tirana

La dottoressa Francesca Mondello è la nuova direttrice dell’ufficio ICE ITA con sede principale a Tirana e competenza sull’intero territorio della Repubblica d’Albania per quello che attiene alla promozione dell’economia italiana nel Paese delle Aquile, in collegamento con i piani del dicastero della Farnesina per lo sviluppo delle esportazioni e della presenza diretta degli investitori del Belpaese in quest’area decisiva e apripista dei Balcani occidentali.

Continua a leggere “La dottoressa Francesca Mondello a capo dell’ufficio ICE-ITA di Tirana”

Banco BPM finanza la crescita sostenibile di LU-VE Group con un prestito da 40 milioni di euro

Banco BPM continua a supportare gli investimenti sostenibili di LU-VE Group, confermandosi così uno dei principali partner bancari di riferimento del Gruppo. LU-VE Group multinazionale varesina quotata su Euronext Milan e tra i maggiori operatori al mondo nel settore degli scambiatori di calore e Banco BPM hanno infatti siglato in questi giorni un’operazione di finanziamento a medio termine, per un totale di 40 milioni di euro, con scadenza a settembre 2026. L’obiettivo di sostenibilità legato al prestito consiste nella riduzione annua, pari almeno al 2%, dell’incidenza dei prodotti a Freon (HCFC) sul totale delle vendite dei sistemi di raffreddamento, a vantaggio di prodotti alternativi a basso impatto ambientale.

Continua a leggere “Banco BPM finanza la crescita sostenibile di LU-VE Group con un prestito da 40 milioni di euro”