Rinnovabili: la scommessa della Norvegia unisce il West Balkans

Non solo Medio Oriente e Tap: la strategia energetica macroregionale dei Balcani occidentali guarda al profondo Nord Europa e precisamente al Regno di Norvegia. Uno Stato che vive un paradosso apparente: dopo la crisi seguita all’aggressione della Russia all’Ucraina, è diventato il primo fornitore di gas nei confronti dell’Unione Europea, e promette di conquistare la cima del podio altresì sull’altro contestuale versante dei conferimenti di petrolio al resto del vecchio Continente.

Continua a leggere “Rinnovabili: la scommessa della Norvegia unisce il West Balkans”

Sicurezza energetica e integrazione europea: il 6 dicembre Tirana sarà la “Capitale” della Ue

L’annuncio di Edi Rama: tra un mese sarà celebrato nella capitale dell’Albania il primo Summit in assoluto dell’Unione Europea con i Balcani occidentali. Un segno di riconoscimento al nostro Governo del buon lavoro svolto fin qui. Il Primo Ministro dell’Albania Edi Rama è stato protagonista a Berlino, con i propri colleghi degli altri Stati della regione, al summit convocato dal cancelliere tedesco Olaf Scholz assieme alla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Continua a leggere “Sicurezza energetica e integrazione europea: il 6 dicembre Tirana sarà la “Capitale” della Ue”

AICS, storie di cooperazione, umanità e sviluppo tra Italia, Albania e Balcani

Presentato al Cod, il center open dialogue della presidenza del Governo albanese, l’esauriente e molto interattivo report annuale dell’agenzia della cooperazione allo sviluppo della Farnesina, attiva a Tirana sotto la direzione della dottoressa Stefania Vizzaccaro. Presenti il nostro Ambasciatore Fabrizio Bucci, la Ministra al turismo e all’ambiente Mirela Kumbaro, la Viceministra alla giustizia Adea Pirdeni, il sostituto procuratore Gianluigi Pratola della scuola superiore della magistratura.

Continua a leggere “AICS, storie di cooperazione, umanità e sviluppo tra Italia, Albania e Balcani”

Camere (di Commercio) con vista sui progetti Adriatico Ionici

Conclusione ricca di prospettive concrete del settimo Forum EUSAIR dedicato alle strategie macroregionali di integrazione con Bruxelles e di utilizzo delle risorse dedicate alla cooperazione tra Nazioni e tra Regioni. Si è concluso mercoledì a Tirana, con un bilancio ricco di prospettive sia imminenti che prossime future, il forum della Strategia EUSAIR coinciso con il passaggio di consegne della presidenza annuale di turno dell’Iniziativa adriatico ionica dall’Albania alla Bosnia Erzegovina.

Continua a leggere “Camere (di Commercio) con vista sui progetti Adriatico Ionici”

Iniziativa Adriatico Ionica, l’Albania benedice la Bosnia

Ieri alla plenaria di Tirana, sancito il passaggio di consegne della presidenza di turno alla Repubblica della Bosnia Erzegovina. La Viceministra del governo Rama, Megi Fino, stila un bilancio ampiamente soddisfacente: “La strategia Adriatico Ionica si conferma attrattiva, inclusiva e capace di fornire un contributo sostanziale ed efficace alla stabilità e all’integrazione comunitaria della macroregione”.

Continua a leggere “Iniziativa Adriatico Ionica, l’Albania benedice la Bosnia”

Tirana ospita la diciottesima conferenza interparlamentare dell’iniziativa Adriatico Ionica: priorità ai Balcani nella Ue

L’evento si inserisce nel contesto delle attività della presidenza di turno annuale in capo alla Repubblica d’Albania fino al 31 maggio. L’Italia è rappresentata dal Vicepresidente della Camera Ettore Rosato e dal Consigliere di Presidenza del Senato Sergio Puglia, ricevuti dal nostro Ambasciatore Fabrizio Bucci. Oggi è la giornata centrale dei lavori che qualificheranno la diciottesima conferenza interparlamentare dell’Iniziativa adriatico ionica (AII), ospitata a Tirana nel contesto della presidenza di turno annuale, in capo alla Repubblica d’Albania, presidenza assunta nel giugno 2021 e che si concluderà il 31 maggio corrente.

Continua a leggere “Tirana ospita la diciottesima conferenza interparlamentare dell’iniziativa Adriatico Ionica: priorità ai Balcani nella Ue”

Balfin group, la holding multisettore che fa scuola tra gli studenti

Fondata in Austria nel 1993 dal cittadino albanese Samir Mane, l’istituzione raggruppa una pluralità di settori strategici (dal credito all’energia, dalla grande distribuzione al tempo libero ai progetti di social impact) e rafforza la propria cooperazione con il mondo accademico negli ambiti dell’educazione manageriale, economico finanziaria, geopolitica. La firma del recente protocollo d’intesa con la Facoltà di Economia dell’Università di Tirana, nella persona del Preside-Decano Dhori Kule, ha confermato la funzione di Balfin Group, holding multisettore fondata e presieduta da Samir Mane, come grande impresa capace di fare scuola.

Continua a leggere “Balfin group, la holding multisettore che fa scuola tra gli studenti”

Giuseppe Prete: gli Ambasciatori per la Pace grati a Edi Rama

Il cancelliere europeo della WOA esprime la solidarietà di tutte le delegazioni balcaniche all’Ucraina e plaude allo straordinario lavoro negoziale del Primo Ministro albanese nelle sedi UE e ONU. Grazie, Primo Ministro Edi Rama. Il cavalier Giuseppe Prete, cancelliere europeo della WOA, l’organizzazione mondiale degli ambasciatori per la Pace, esprime il proprio plauso al Premier della Repubblica d’Albania a nome di tutte le delegazioni rappresentate nell’area balcanica comprendente oltre al Paese delle Aquile le realtà di Kosovo, Macedonia del Nord, Montenegro e Bosnia Erzegovina. Nel ruolo di referente per i Balcani, il dottor Prete plaude al lavoro negoziale di Rama che ha condotto le Nazioni Unite a condannare in maniera praticamente unanime il regime di Putin, con una risoluzione definita assieme agli Stati Uniti d’America e sulla quale anche la Serbia si è espressa a favore.

Continua a leggere “Giuseppe Prete: gli Ambasciatori per la Pace grati a Edi Rama”

Ambasciatori di pace a Tirana: è stata una missione da manuale

Bilancio assolutamente favorevole al progetto di crescita dell’associazione diplomatica di cui il cavalier Giuseppe Prete è Cancelliere per l’Europa: l’Albania si conferma apripista per tutti i Balcani occidentali per la creazione di una macroregione senza frontiere dialogante al proprio interno e verso l’esterno. Ambasciatori di Pace, missione compiuta. La visita del cavalier Giuseppe Prete a Tirana, Capitale dell’Albania e per l’occasione dei Balcani occidentali nel loro insieme, ha creato le condizioni per una crescita esponenziale del radicamento e della presenza progettuale ed esecutiva della WOA, la World Organization of Ambassadors di cui egli è Cancelliere continentale per l’Europa.

Continua a leggere “Ambasciatori di pace a Tirana: è stata una missione da manuale”