Tirana, la carta vincente per l’educazione giovanile e finanziaria

La collaborazione tra il Comune di Tirana, amministrato dal Sindaco Erion Veliaj, e il settore finanziario, rappresentato nello specifico dal Gruppo bancario e assicurativo facente capo al Banchiere internazionale Kadri Morinaj, offre al mondo giovanile una Carta che è un vero e proprio asso nel campo dell’educazione sociale e della responsabilizzazione economica dei cittadini Europei di domani. Si tratta di un migliaio di Card che consentiranno ad altrettanti beneficiari, studenti universitari e liceali di Tirana, di beneficiare di agevolazioni e sconti sia nella Capitale albanese, presso 2000 pubblici esercizi e attività commerciali convenzionate, sia nei Paesi dell’Unione Europea per conseguire agevolazioni in negozi, hotel, agenzie di viaggio, servizi bancari e di assistenza sanitaria, centri di formazione, luoghi sportivi e culturali e altre opzioni ulteriori.

Continua a leggere “Tirana, la carta vincente per l’educazione giovanile e finanziaria”

L’annuncio di Bilali e Muzhaqi: le start up sono legge di Stato

Le due ministre del governo Rama, delegate rispettivamente alla tutela delle PMI e alle politiche giovanili, hanno comunicato giovedì sera la definitiva approvazione parlamentare dell’atteso provvedimento. Plauso dalle delegazioni diplomatiche e finanziarie e, per le alte implicazioni educative, dal Banchiere internazionale Beppe Ghisolfi. Le start up – espressione americana indicante le nuove imprese innovative che nascono soprattutto da intuizioni su brevetti e soluzioni informatiche – sono da oggi ufficialmente legge di Stato in Albania. L’annuncio è stato pubblicato giovedì sera – a conclusione di una intensa giornata parlamentare che ha affrontato altresì il nodo dei rincari energetici – dalle ministre di Stato del governo Rama Edona Bilali e Bora Muzhaqi, delegate rispettivamente alla tutela delle PMI e all’educazione civica giovanile.

Continua a leggere “L’annuncio di Bilali e Muzhaqi: le start up sono legge di Stato”

L’integrazione Europea è sempre più di nuova generazione

Successo della missione in Tirana della ministra del governo austriaco per le politiche giovanili, Claudia Plakolm, in occasione degli eventi connessi alla capitale europea della gioventù 2022. L’integrazione europea dei Balcani occidentali, e principalmente dell’Albania, parla e sempre di più parlerà con il linguaggio e le attese delle nuove generazioni. Lo ha ribadito con entusiasmo, e con il vigore dei dati relativi alla cooperazione binazionale, la ministra dello Stato austriaco per le politiche giovanili, onorevole Claudia Plakolm, in occasione della propria visita a Tirana per gli eventi programmati nell’ambito della capitale europea dei giovani 2022.

Continua a leggere “L’integrazione Europea è sempre più di nuova generazione”

Tirana capitale europea dei giovani

Ieri la straordinaria cerimonia di apertura in un centralissimo palazzo dei congressi gremito nel pieno rispetto delle norme anticovid. Ospite d’onore, il cantautore di fiere origini albanesi Ermal Meta reduce da Sanremo. Il sindaco Erion Veliaj: “Quest’anno, nella nostra città, tutto sarà possibile perché il cambiamento del mondo parte dal cambiamento di ognuno di noi”. L’Ambasciatore dell’Unione Europea Luigi Soreca: “Si tratta di una occasione storica che le nuove generazioni di cittadini albanesi stanno dimostrando di voler e saper cogliere appieno.

Continua a leggere “Tirana capitale europea dei giovani”