Albania-Usa, un centenario festeggiato a tutto gas

Alla presenza dell’ex segretario di Stato Mike Pompeo, siglato l’accordo tra la statunitense OverGas e l’albanese AlbGaz nel settore dell’esplorazione, lavorazione e commercializzazione degli idrocarburi. Il Premier Rama e la Ministra Balluku: così il nostro Paese diventerà un esportatore netto di energia. È stato un centenario festeggiato a tutto gas quello che si è svolto a Tirana per celebrare il primo secolo di relazioni diplomatiche tra Stati Uniti d’America e Albania.

L’occasione ha avuto come testimonial l’ex segretario di Stato Mike Pompeo, ministro degli esteri della passata amministrazione di Donald Trump e – in forza delle proprie origini Italiane – amico ed estimatore del Paese delle Aquile.
Mike Pompeo, ricevuto dal Premier Edi Rama, dalla Ministra alle infrastrutture Belinda Balluku e dalle autorità parlamentari albanesi, assieme alla Ambasciatrice USA Yuri Kim ha presenziato alla cerimonia d’onore della sottoscrizione del memorandum d’intesa tra le compagnie OverGas e AlbGaz: si tratta di un primo accordo che favorirà lo sviluppo di attività di esplorazione, ricerca, lavorazione e commercializzazione nel settore degli idrocarburi e in particolare della trasformazione del gas naturale liquido attraverso la grande piattaforma galleggiante che sarà realizzata al largo del porto di Valona.

La Ministra Belinda Balluku con Mike Pompeo, Segretario di Stato USA nella passata amministrazione di Washington

Un investimento infrastrutturale destinato a compiere un ulteriore decisivo passo verso la completa diversificazione strategica delle fonti di produzione e approvvigionamento di energia e combustibili. Come ha dichiarato la Ministra Balluku, “gli Stati Uniti d’America hanno sempre sostenuto questo progetto, che nelle circostanze internazionali attuali assume una valenza geopolitica ancora più decisiva, in quanto riduce la dipendenza di Albania e Balcani dalle eccessive oscillazioni dei mercati energetici esterni, i quali accanto a problemi di onerosità dei prezzi di acquisto presentano a volte anche delle criticità per l’offerta insufficiente della materia prima idrocarburi.

La firma dell’accordo binazionale per l’esplorazione, la lavorazione e la commercializzazione di idrocarburi che valorizzerà il nuovo rigassificatore galleggiante di Valona

L’Albania – ha aggiunto la Ministra del Governo Rama – si predispone sempre di più a essere un Paese esportatore netto, a beneficio sia della regione balcanica, sia di un’area più vasta”. Un contesto destinato, per prossimità geografica, a beneficiare – al pari del gasdotto Tap – altresì la vicina Italia. Nel proprio intervento di saluto, il segretario di Stato Mike Pompeo ha elogiato simili iniziative che, favorendo l’indipendenza energetica di Europa e Occidente, vanno nella direzione di contribuire al ristabilimento della Pace attraverso il ridimensionamento del potere condizionante della Russia.

Il capogruppo parlamentare del Partito Socialista d’Albania Taulant Balla con Mike Pompeo

Piena unità di intenti con il Premier Rama sulla condanna della guerra russa in Ucraina, e scambio di considerazioni sul ruolo diplomatico prezioso dell’Albania come solido e inequivocabile partner nella Nato e nell’alleanza atlantica. “Possono cambiare i nostri governi, ma non il profondo e trasversale sentimento di amore e amicizia dell’Albania verso gli Stati Uniti d’America, memore del contributo continuo e costante di questi ultimi a favore della prima nel corso dei non facili anni della transizione alla democrazia.

L’editoriale di AZ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...