Dalla Germania al Giappone, Albania sempre più “auto valley” d’Europa. Bilali: a giugno Salone dell’automotive

La recente visita della Ministra del Governo Rama, con delega alle start-up e alla piccola e media industria, On. Edona Bilali, negli stabilimenti della compagnia giapponese Sews Cabind Albania di Kamez, vicino a Tirana, ha fornito un’autorevole occasione per puntualizzare lo stato dell’arte della politica economica albanese nel campo sempre più centrale dell’automotive. La Ministra Bilali è intervenuta assieme all’Ambasciatore giapponese Takada Mitsuyuki, entrambi accolti nell’importante sito manifatturiero dal Direttore della fabbrica, Mario Scarfalloto.

La rappresentante del Governo Rama, elogiando le caratteristiche funzionali di una organizzazione aziendale che valorizza il lavoro operaio specializzato in condizioni di sicurezza e di massima produttività individuale e di reparto, ha confermato gli orientamenti governativi in tema di strategie industriali, a carattere urbanistico e amministrativo, e di agevolazioni fiscali al settore, queste ultime incentrate su un’aliquota secca del 5 per cento applicata agli utili.

La Ministra Bilali, ringraziando l’Ambasciatore Takada per il proprio impegno a promuovere l’Albania come localizzazione prioritaria dove insediare segmenti importanti di lavorazioni nella componentistica, ha ricordato i progressi ottenuti e raggiunti che hanno indotto diverse prestigiose compagnie, da Italia, Germania, Sud Corea e appunto Giappone, a scegliere il Paese delle Aquile per l’apertura di stabilimenti in grado di salvaguardare obiettivi di crescita pur nel mutato contesto internazionale che però, proprio in virtù dei rincari internazionali delle materie prime, rafforza il ruolo albanese come piattaforma logistica oltre che come base di una manodopera molto ricettiva verso percorsi di formazione e qualificazione professionale.

Attualmente sono 900 gli addetti occupati dalla Sews Cabind in Albania, con una prospettiva di ulteriore crescita grazie al prossimo imminente avvio dei cantieri per la costruzione di un terzo stabilimento. La giornata di visita, coordinata dal direttore Scarfalloto, si è conclusa con l’annuncio confermativo della prima edizione del Salone dell’automotive, fortemente voluto dalla Ministra Bilali e che si svolgerà all’Expo city di Tirana dal 17 al 19 giugno.

L’editoriale di AZ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...