Luigi Soreca: l’Albania è Europa, l’Europa è qui in Albania

L’Ambasciatore dell’Unione Europea a Tirana stila un bilancio del proprio quadriennale impegno nel Paese delle Aquile, dove ha con alte e rarissime doti di autorevolezza e umanità rappresentato le massime Istituzioni di Bruxelles. Se la missione di Joseph Borrell a Tirana è stata coronata dal più ampio successo, sotto il profilo delle convergenze di intenti tra la Commissione UE – di cui egli è vicepresidente con delega alla politica internazionale – e il Governo della Repubblica d’Albania, un contributo di sicuro rilievo è arrivato dall’Ambasciatore dell’Unione Europea nel Paese delle Aquile Luigi Soreca, che il nostro giornale ha avuto il piacere e l’onore di incontrare per un messaggio augurale.

La redazione delle Banche d’Italia ringrazia il collega ed eccellente vignettista Danilo Paparelli per il bellissimo e magistrale contributo dedicato al conferimento del Leone d’oro di Venezia alla Carriera del Professor Beppe Ghisolfi, riconoscimento che sarà materialmente assegnato venerdì 25 marzo nel capoluogo veneto

Il Dottor Luigi Soreca, al quale sono giunti altresì i complimenti e gli attestati di gratitudine dal Professor Beppe Ghisolfi per la determinazione dimostrata nel promuovere l’educazione Istituzionale tra le giovani generazioni e nel rendere partecipi del percorso di integrazione le comunità anche più remote del Paese balcanico, ha confermato nel corso delle settimane più recenti il virtuoso orientamento oramai consolidato impresso alla Delegazione diplomatica: dialogo con le amministrazioni governative statali, territoriali e municipali, con le categorie sociali ed economiche e con le rappresentanze della società civile, e allo stesso tempo attento garante dei progressi del cammino di integrazione nella famiglia dell’Unione Europea nell’ambito dei negoziati tra Tirana e Bruxelles.

L’Ambasciatore Europeo Luigi Soreca e il Banchiere internazionale Beppe Ghisolfi sono accomunati da una forte sensibilità nei confronti dell’educazione istituzionale delle giovani generazioni e della conoscibilità degli strumenti di cittadinanza sociale ed economica messi a disposizione dal livello comunitario

Eccellenti le sinergie con le strutture diplomatiche rappresentative dei singoli Paesi UE e con la collega e omologa degli Stati Uniti d’America Yuri Kim. In questi anni, segnati dai drammi del terremoto e della pandemia – e adesso dalle ricadute socio-economiche locali dell’attacco russo all’Ucraina -, si è assistito al sostanziale e potremmo dire irreversibile rafforzamento della vocazione europeista dell’Albania, simboleggiata da Tirana capitale internazionale della gioventù e dalla crescita numerica e qualitativa dei progetti comunitari, associativi, regionali di area vasta e aziendali coerenti con gli standards e con le indicazioni UE a tutela dei consumatori, dell’ambiente, della rivalutazione artistico culturale, dell’inclusione sociale e scolastica, della valorizzazione del patrimonio rurale come risorsa di biodiversità, di accessibilità turistica, di diversificazione delle fonti energetiche.

Luigi Soreca a Valona con lo Chef Bujar e a Lezha con il fondatore dell’agriturismo Mrizi i Zanave Altin Prenga: lo sviluppo rurale, nel senso della diversificazione turistica e della valorizzazione dei borghi marittimi e contadini, ha rappresentato un capitolo primario del lavoro dell’Ambasciatore della UE
Luigi Soreca con il vicepresidente della Commissione UE Joseph Borrell nella recente visita di questi a Tirana: “Famiglie e piccole Imprese necessitano di essere difese nei confronti dell’aumento dei prezzi, e l’Unione Europea non farà venire meno il proprio apporto in tale direzione”, ha ribadito Soreca

Le comunità locali hanno voluto evidenziare la propria gratitudine con numerosi attestati fattivi di stima e di onorificenza: Luigi Soreca è stato insignito del titolo di cittadino onorario delle municipalità di Argirocastro – città museo patrimonio UNESCO – e di Valona, mentre nel Comune di Kolonja ha ricevuto l’abbraccio del Sindaco e dei giovani facenti parte del Consiglio comunale dei ragazzi. Un abbraccio al quale la nostra redazione si unisce con un “Grazie” esclamativo all’Ambasciatore che ha portato l’Europa tra la gente trasformando il cammino comunitario dell’Albania in un traguardo capace di coinvolgere le migliori progettualità.

A.Z

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...