Il Presidente dell’Associazione Ucraina in Italia, Anton Antonov, interviene in esclusiva su “Le Banche d’Italia”

Stiamo dando spazio in queste settimane al magnifico popolo ucraino, messo a dura prova dalla guerra avviata dalla Russia. Il Presidente, dell’Associazione Ucraina in Italia, Anton Antonov, è intervenuto in esclusiva su “Le Banche d’Italia” dichiarando delle cose molto significative. La nostra redazione lo ringrazia di vero cuore, e ancora una volta esprimiamo la nostra solidarietà agli ucraini.

La redazione delle Banche d’Italia ringrazia il collega ed eccellente vignettista Danilo Paparelli per il bellissimo e magistrale contributo dedicato al conferimento del Leone d’oro di Venezia alla Carriera del Professor Beppe Ghisolfi, riconoscimento che sarà materialmente assegnato venerdì 25 marzo nel capoluogo veneto

“Salve, sono Anton, il presidente dell’Associazione che insieme a mia madre, mossi dall’amore verso la nostra Nazione di origine e affiancata dall’amore per il Paese che ci ha <<adottati>>, abbiamo deciso di dare vita all’Associazione Ucraina in Italia, che nasce durante il periodo del primo lockdawn. La mia famiglia in primis, si è trovata divisa, perché mia madre il 7 marzo è andata in Ucraina per far visita ai parenti e il giorno 9 marzo l’Italia come il resto dell’ Europa ha chiuso tutti i confini, annullando tutti i voli.

Le prime difficoltà sono emerse dalle circostanze e dalla situazione creatasi, soprattutto per quanto riguarda la comunicazione con le autorità ucraine che si sono trovate, a loro volta impreparate. Quindi abbiamo pensato, quante persone come noi stavano vivendo la medesima situazione? Mia madre dopo circa un mese e mezzo è riuscita a rientrare in Italia. Da premettere che noi viviamo in Italia da più di 20 anni e riuscivamo con facilità a comprendere i dpcm e le varie norme legislativi, eravamo consapevoli che non era cosi semplice da gestire e <<sopportare>> per gli altri. Da qui, è nata la voglia ma soprattutto la necessità di creare questa Associazione, con il solo scopo di aiutare persone che avevano vissuto quelle difficoltà. Ovviamente, dopo 2 anni di lockdown e vari dpcm, non avremmo mai pensato di dover adattare l’Associazione che comunque lavorava sull’assistenza e l’aiuto pratico per chi ne avesse il bisogno, a qualcosa di più grande, inimmaginabile e doveroso, dunque, abbiamo iniziato a creare raccolta e iniziative per gli aiuti umanitari e di ospitalità per tutti i rifugiati di guerra. Al momento ci stiamo occupando della gestione delle adesioni di ospitalità che arrivano da tutto lo stivale, e della sistemazione sicura di queste PERSONE, (ovviamente bisogna valutare sempre le adesioni per capire se ci sono le condizioni). Sentivo oggi che in tempo di guerra, ci sono la condizioni ideali per azioni vili come il traffico degli esseri umani e tutto quello che ne deriva.

Siamo fiduciosi nelle autorità e nella diplomazia internazionale con la speranza che questa guerra finisca il prima possibile. Attualmente siamo riusciti a metterci in contatto con le associazioni di volontariato e case di parto che si trovano in Ucraina che ci hanno fatto richieste mirate su cosa hanno veramente bisogno, dai beni di prima necessità, medicinali e generi alimentari. Infatti, abbiamo creato una raccolta fondi per le spese di trasporto e acquisto dei medicinali difficili da reperire, speriamo di poter raccogliere nel minor tempo possibile i soldi necessari. Come progetti futuri ci stiamo organizzando e <<riadattando>>, con la speranza che finisca il tutto il prima possibile, per garantire un rientro alla vita normale se cosi possiamo dire, alle PERSONE che hanno lasciato tutto per non diventare vittime di qualcosa che non è mai buono o giusto, oggi ancor di più bisogna difendere il diritto all’unanimità che qualsiasi guerra non è buona. Voglio sfruttare l’ occasione per ringraziare della solidarietà e dell’affetto dimostrato da tutto il popolo italiano per gli aiuti che stiamo ricevendo. Un ringraziamento particolare all’Associazione ‘LA TERRA DI PIERO” di Cosenza. Parola di un non Italiano, fiero di aver scelto questo Paese come seconda casa. Slava Ucraine.

LINK DONAZIONI-https://www.paypal.com/donate/?hosted_button_id=252AKYTX698XQ

Associazione Ucraina in Italia
Via delle Rose n.8
Castrolibero CS 87040 Italia
Tell. + 39 3714165584
C.F. 98136890781

Email: info@associazioneucrainainitalia.it
Sito: http://www.associazioneucrainainitalia.it
Facebook http://www.facebook.com/AssociazioneUcrainaInItalia
Instagram http://www.instagram.com/ass.ucrainainitalia/”.

Il direttore Agrippino Castania

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...