Beppe Ghisolfi Leone d’Oro, il plauso del prof. Giuseppe Tardivo: “Ha saputo trasformare la dottrina economica in dottrina sociale per i cittadini di domani”

Riceviamo e molto volentieri pubblichiamo il seguente messaggio redatto e inviatoci dal brillante Accademico ed Economista Giuseppe Tardivo, Professore onorario di Economia e gestione delle imprese presso l’università degli studi di Torino e Coordinatore della Commissione ricerca e istruzione nel Consiglio di indirizzo della Fondazione cassa di risparmio di Torino. Il conferimento a Beppe Ghisolfi del prestigioso premio internazionale “Il Leone d’Oro”, che dal 1947 premia le arti e l’Imprenditoria, è un doveroso riconoscimento all’eclettico pioniere dell’educazione finanziaria e del risparmio a cui va il merito di aver saputo cogliere, in un momento difficile per l’economia italiana e mondiale, il ruolo centrale della Finanza intesa come motore di sviluppo e di innovazione.

(Speciale Venezia) di A.Z

La redazione delle Banche d’Italia ringrazia il collega ed eccellente vignettista Danilo Paparelli per il bellissimo e magistrale contributo dedicato al conferimento del Leone d’oro di Venezia alla Carriera del Professor Beppe Ghisolfi, riconoscimento che sarà materialmente assegnato venerdì 25 marzo nel capoluogo veneto
I professori Beppe Ghisolfi e Giuseppe Tardivo

L’illuminato Banchiere internazionale ha saputo interpretare, nella sua vasta e multiforme carriera, le nuove tendenze del circuito dell’economia e della società civile, fornendo spunti di riflessione e chiavi interpretative che, superando il concetto di profitto e considerando l’impresa come patrimonio della collettività, costituiscono fonti di creatività e di ispirazione per le giovani generazioni, speranza del nostro futuro. L’autorevolezza in ambito economico-finanziario, come Presidente, per lunghi anni, della Cassa di Risparmio di Fossano si affianca, in Beppe Ghisolfi, al prestigio di numerosi incarichi e riconoscimenti presso importanti e ben noti Enti, organizzazioni e organismi istituzionali, nazionali e mondiali. La sua articolata e multiforme produzione letteraria si rivolge sia agli studiosi di Management, sia alle realtà imprenditoriali e istituzionali per trasformare difficoltà e ostacoli in nuove forme di crescita, estendendo i suoi benefici effetti agli studenti, curiosi di conoscere le radici dei loro studi per sapersi orientare nella progettualità della vita. Beppe Ghisolfi tuttavia va oltre questa visione, pur innovativa e accattivante. Egli vuole formare il “cittadino di domani”. Ciò spiega la sua passione e la sua dedizione per la “terza missione” e il cammino instancabile di acculturamento, in chiave etica e di impegno sociale, che traspare chiaramente nei suoi scritti. In questa missione, Beppe Ghisolfi, grazie alla sua abilità e schiettezza narrativa, riesce a coinvolgerci anche attraverso un innato ed elegante senso di ironia. Il suo modo di raccontare ed “educare” ci fa capire che, oltre ai dogmi e alle definizioni che aiutano a superare dubbi e incertezze, vi è sempre il lato umano che, ponendo al suo centro la “Persona”, governa le scelte di vita. Per questo desidero concludere questa mia attestazione di amicizia e considerazione a Beppe Ghisolfi ricordando le parole, oggi profeticamente di grande attualità, di San Giovanni Paolo II (autore di magistrali Encicliche sociali) che ben riflettono, a mio avviso, il messaggio che con intelligenza, disponibilità e spirito di servizio l’illustre Banchiere ci trasmette con il suo operato e le sue opere: “In un mondo che è troppo spesso contrassegnato da una eccessiva competizione , dalla sopraffazione del più debole da parte del più forte, dal ricorso a soluzioni collettivistiche che soffocano l’iniziativa dei singoli e sviliscono le ragioni della collaborazione; l’organizzazione economica e sociale, se ben gestita, può costituire una stimolante esperienza di partecipazione e, insieme, uno strumento efficace per realizzare un livello più alto di giustizia”.

Prof. Giuseppe Tardivo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...