Tirana, il Sindaco Erion Veliaj dialoga con gli universitari sulla capitale europea della gioventù

La visione attuale e prospettica di Tirana sarà al centro del meeting che si svolgerà in plenaria questo giovedì mattina, a partire dalle ore 11, nell’area del campus teatrale dell’università Marin Barleti, prestigiosa Accademia di diritto privato che svolge una strategica funzione educativa pubblica. Relatore d’onore sarà il sindaco di Tirana Erion Veliaj, artefice del riconoscimento della capitale albanese come città di riferimento dei giovani dell’Unione Europea per il 2022.

Il ruolo di Tirana, all’interno degli attuali contesti continentali e globali, si carica di particolari valenze educative e diplomatiche, delle quali il sindaco Veliaj è impegnato a farsi interprete coerente con il coinvolgimento delle comunità giovanili e degli studenti che in numero sempre maggiore scelgono la capitale del Paese delle Aquile per la qualità dei servizi culturali e ricreativi offerti, grazie a progetti di investimento la cui favorevole ricaduta è destinata a svilupparsi ben oltre il 2022 e a costituire un patrimonio duraturo per le generazioni attuali e future e per accelerare il cammino europeo dell’intera Albania.

Il sindaco di Tirana Erion Veliaj fin dall’inizio del proprio mandato nel 2015 ha puntato con determinazione sull’educazione civica e istituzionale: in questa foto è ritratto mentre riceve dal nostro Alessandro Zorgniotti un libro di pregio del Banchiere scrittore Beppe Ghisolfi

Il gruppo organizzatore è il forum GAL (governance and law), che riunisce studiosi di materie e discipline intersettoriali con l’obiettivo di mettere la comunità accademica e studentesca in dialogo con le istituzioni politiche, amministrative e diplomatiche circostanti. L’accademia Marin Barleti si ispira fin dal proprio nome a Marino Barlezio, grande studioso di Skanderbeg che visse a metà tra il XV e il XVI secolo, tra Scutari e l’Italia, poiché in allora la città dell’Albania del Nord faceva parte del governo repubblicano di Venezia prima della conquista ottomana.

La redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...