Scutari, socialisti a testa alta con Majlinda Angoni e con uno storico 40%

Nella roccaforte della destra, la candidata riformista distanziata di appena 1900 voti dallo sfidante espressione del ceto politico dominante da un trentennio. Penalizzante il cattivo tempo, che ha impedito a 1300 elettori di recarsi ai seggi. La Ministra socialista Edona Bilali: “Dai miei concittadini una splendida prova di civiltà e correttezza. Auguri al vincitore, con la speranza che dialoghi veramente con tutti”. Il segretario generale del PS Damian Gjiknuri: “Scutari rimarrà al centro dell’attenzione del governo Rama, con la certezza che tra un anno i suoi abitanti premieranno il lavoro svolto dallo Stato”.

Messaggio promozionale: il nuovo libro di Beppe Ghisolfi è già in vendita

Majlinda Angoni, imprenditrice familiare di successo – è fondatrice con il marito della Venice Art Mask nota in tutto il mondo – ed ex prefetto della Regione del Nord, per 1900 voti non ha centrato lo storico risultato di essere la prima Sindaca socialista di Scutari dopo trent’anni interrotto di dominio della destra. Il suo partito di riferimento, il PS di Edi Rama, ha però conseguito una cifra elettorale pari al 40 per cento dei voti, 16 punti in più rispetto all’esito delle consultazioni politiche di meno di un anno fa.

Da sinistra, il deputato socialista Benet Beci e l’ex candidata Sindaca Majlinda Angoni

A penalizzare la corsa della Signora Angoni verso il traguardo, hanno purtroppo concorso le avverse condizioni atmosferiche che hanno impedito a un’intera comunità montana, avvolta da un’improvvisa abbondante nevicata, di recarsi al voto, facendo così mancare all’appello 1300 potenziali consensi. Ammontano ad alcune centinaia, inoltre, le schede che sono state dichiarate nulle.

Majlinda Angoni con la Ministra Edona Bilali

Circostanze che hanno contribuito alla vittoria, con la sola maggioranza relativa ristretta dei voti validi, di Bardh Spahia, esponente del nuovo partito di centrodestra La casa delle libertà (ogni riferimento al polo berlusconiano del 2001 è puramente casuale) fondato dall’ex premier Sali Berisha, figura carismatica fondatore del partito della destra albanese che – dopo essere stato espulso dallo stesso – si è messo in proprio con un gruppo di fedelissimi.

Damian Gjiknuri, segretario generale del Partito Socialista

Majlinda Angoni ha ottenuto il plauso e la gratitudine del gruppo dirigente del Partito Socialista, nelle persone della Ministra Edona Bilali e del parlamentare di territorio Benet Beci: “Majlinda ha condotto una sfida elettorale nel segno del sorriso, della speranza di cambiamento, della sua straordinaria determinazione e carica umana. Mai come in questa occasione la vittoria socialista è stata vicina a Scutari, e Majlinda avrebbe saputo interpretare meglio di ogni altro candidato il desiderio di rinnovamento e di lotta al degrado della nostra città. Però rispettiamo il voto dei cittadini di tutti gli orientamenti politici, che sono per noi uno sprone ulteriore a intensificare, dal Governo, l’impegno per Scutari. Auguriamo buon lavoro al nuovo Sindaco, con l’auspicio che tenga aperta alla cooperazione la porta del proprio ufficio”.

Il nuovo sindaco di Scutari Bardh Spahia, esponente della destra radicale, eletto a maggioranza relativa per un mandato di circa un anno poiché erano consultazioni suppletive

Sulla stessa linea Damian Gjiknuri, segretario generale del PS di Edi Rama: “La città di Scutari resterà al centro dell’attenzione del governo e del nostro partito. Majlinda ha condotto una gara elettorale decisa, propositiva e concentrata sugli storici problemi cittadini lasciati irrisolti da trent’anni di amministrazioni di destra.

Care Lettrici delle Banche d’Italia, con il simbolo dell’Aquila d’Albania a due teste, simbolo di fratellanza tra Ovest ed Est, e con le ali eccezionalmente dispiegate a mimosa, la Redazione augura buona settimana internazionale della Donna, con il cuore volto all’Ucraina e alle vittime di violenza

Il lavoro del Primo Ministro Edi Rama sarà volto a fare sì che, attraverso la concretezza di opere e interventi di competenza statale e ministeriale, i cittadini potranno riconoscere e premiare i risultati della compagine socialista”.

L’editoriale di A.Z

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...