Majlinda Angoni: “La mia Scutari, città antica che guarderà ai giovani”

Si sviluppa ulteriormente il programma di governo politico amministrativo della candidata Sindaca per il principale Comune di riferimento dell’Albania settentrionale: il municipio si doterà di un Consiglio elettivo dei ragazzi con compiti di proposta e consultazione continua. Investimenti scolastici ed educativi al primo posto per incoraggiare il lavoro e l’imprenditoria giovanile. La Scutari della prossima amministrazione comunale metterà fine a 32 anni di degrado e abbandono, e sarà una città le cui tradizioni antiche dialogheranno attivamente con i giovani per sostenerne il lavoro e l’iniziativa economica specialmente in settori come il turismo che verrà in modo progressivo destagionalizzato.

Messaggio promozionale: il nuovo libro di Beppe Ghisolfi è già in vendita

Sono questi alcuni punti programmatici che identificano l’impegno programmatico di Majlinda Angoni, candidata Sindaca per la città di Scutari con il sostegno del PS di Edi Rama e di Edona Bilali e di un’ampia coalizione sociale trasversale. La signora Angoni, imprenditrice molto conosciuta e stimata a livello internazionale – la sua famiglia ha fondato la fabbrica museo delle maschere veneziane che rifornisce i set teatrali e cinematografici di tutto il mondo – è stata a lungo Prefetto governativo della regione, incarico al quale ha recentemente rinunciato proprio per dedicarsi a tempo pieno all’attività municipale.

Majlinda Angoni, al centro, candidata Sindaca per la città di Scutari

La candidata Sindaca ha messo a punto il programma dei 300 giorni quartiere per quartiere, con l’obiettivo di intervenire entro i primi dieci mesi di governo locale in ciascuna area urbana e rurale del Comune, attraverso la riqualificazione e risistemazione delle infrastrutture stradali, segnaletiche e idriche e tramite un servizio di igiene ecologica che prevenga la formazione di cumuli di rifiuti.

Lotta al degrado nei primi 300 giorni: la priorità programma politico amministrativo della Signora Angoni, all’interno di ciascun borgo storico, urbano e rurale del municipio

L’educazione economico – finanziaria, tecnica e manageriale, in applicazione delle opportunità messe a disposizione dal governo Rama e dal dicastero della Ministra Edona Bilali, rappresenta un altro pilastro programmatico al fine di sostenere progetti di occupazione e di iniziativa economica giovanile, in settori trainanti e attrattivi come i servizi turistici e informatici e come l’artigianato di qualità.

Confronto continuo sociale e istituzionale: la futura amministrazione Angoni, subito dopo l’esito del voto popolare del 6 marzo, insedierà presso il municipio il consiglio comunale dei ragazzi

Al fine di creare un luogo istituzionale di stabile confronto tra le istituzioni municipali e le nuove generazioni, la futura amministrazione Angoni insedierà con effetto immediato, subito dopo l’esito del voto popolare del 6 marzo, il Consiglio comunale dei ragazzi.

A.Z

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...