Gestione crisi Ucraina, tandem USA-Albania alle Nazioni Unite

Mimi Kodheli, ministro della difesa nel primo governo Rama, attualmente vicepresidente dell’assemblea parlamentare della NATO: “La sfida chiama all’appello l’intera UE”. Nel contesto delle Nazioni Unite e del Consiglio di sicurezza dell’ONU, di cui l’Albania fa parte da quest’anno, il Paese delle Aquile agirà in tandem con gli Stati Uniti d’America assumendo la co-presidenza nella gestione della crisi Ucraina.

Messaggio promozionale: il nuovo libro di Beppe Ghisolfi è già in vendita
Mimi Kodheli, ministra della difesa nel primo governo Rama, attualmente è vicepresidente dell’assemblea NATO. In questa foto è ritratta con l’omaggio di una edizione di pregio del Manuale del Professor Beppe Ghisolfi, Banchiere internazionale apprezzato e letto anche nei Balcani

Lo ha ribadito l’onorevole Mimi Kodheli, attuale vicepresidente dell’assemblea parlamentare della NATO: “La vicenda del conflitto bellico in atto – ha dichiarato – ci vede in maniera incondizionata solidali con il popolo Ucraino e con le istanze di tutela della sovranità e dell’integrità territoriale di questa Nazione vittima dell’aggressione militare di Mosca.

Il presidente USA Joe Biden con il premier albanese Edi Rama

Per questo, l’Albania ha convintamente aderito alle sanzioni che Stati Uniti d’America e Unione Europea hanno imposto alla Russia. Siamo di fronte a una sfida che chiama a raccolta e all’appello la UE nel proprio insieme di soggetto politico istituzionale”.

A.Z

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...