Albania, Gent Sejko rieletto governatore della Banca centrale, le priorità: completare la strategia dell’educazione finanziaria e garantire la stabilità dei prezzi

Gent Sejko, in carica dal 2015, con un ampio voto parlamentare trasversale è stato rieletto governatore della Banca centrale d’Albania. Una indubbia ottima notizia, in considerazione delle importanti attività che nel corso degli anni più recenti in particolare sono state avviate sotto la reggenza dello stesso Sejko nel contesto della politica economica monetaria: la vigilanza sulla stabilità del livello generale dei prezzi, unita a tassi di sconto tali da non interrompere l’afflusso di liquidità verso i settori agricoli e industriali strategici, ha consentito il rafforzamento della valuta nazionale Lek nei confronti di Euro e dollaro USA – rendendo meno onerose le importazioni e senza pregiudicare le esportazioni infatti cresciute in termini reali; allo stesso tempo, la banca centrale ha coadiuvato il governo di Edi Rama e il Parlamento nell’attuazione dei piani di gestione delle emergenze sismiche e pandemiche susseguitesi dal 2019 a oggi.

Messaggio promozionale:il nuovo libro di Beppe Ghisolfi è già in vendita

Tra le priorità del nuovo mandato di Gent Sejko come governatore, il completamento della strategia nazionale dell’educazione finanziaria e la lotta ai vecchi e nuovi focolai di inflazione rinnovando i sostegni monetari ai settori produttivi locali di agricoltura e industria per consolidare la fornitura di materie prime non d’importazione.

Al centro dell’immagine, il governatore della Banca centrale d’Albania Gent Sejko con il collega e omologo italiano Ignazio Visco
Le Banche centrali hanno nel tempo accresciuto il loro protagonismo nel settore dell’educazione finanziaria: qui Ignazio Visco è ritratto con il Banchiere internazionale e scrittore Beppe Ghisolfi

Il dialogo con le Banche centrali italiana ed europea, infine, rafforzerà la cooperazione negli ambiti del riconoscimento delle garanzie reali utili a fare crescere gli investimenti esteri diretti, del controllo sulle fonti di finanziamento e del monitoraggio sulle entità delle masse monetarie circolanti. Congratulazioni dalla redazione del nostro giornale per la molto meritata riconferma.

L’editoriale di A.Z

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...