Il Notaio Andrea Ganelli sensibile per le questioni sociali: egli è dalla parte dei più deboli

Il Notaio, Andrea Ganelli, opera a Torino dal 2003, erede professionale del Notaio Antonio Maria Marocco ed è il promotore di Leading Law. Grande esperto di diritto immobiliare, diritto commerciale, diritto dei trust e della pianificazione successoria. Ha ricevuto negli anni 2015 e 2016 il riconoscimento di Notaio dell’Anno della riviste specializzate Toplegal e Legalcommunity.

Notaio Andrea Ganelli

Attualmente Andrea Ganelli, tra gli altri incarichi, è:

Console Onorario del Myanmar per il Nord Ovest Italia (Piemonte, Lombardia e Liguria);

Presidente della Camera di Commercio Italia –Myanmar

Membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo Arte Contemporanea

Membro del comitato territoriale del banco BPM

Membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione IEO -CCM di Milano.

Messaggio promozionale: a febbraio esce il nuovo libro di Beppe Ghisolfi

A dicembre, l’Ambasciata del Belize presso il Vaticano, guidata da SE Stefan D’Angieri, ha promosso con partnership di alto prestigio una cena per i poveri e gli emarginati della città di Torino, accogliendo con tanto amore l’appello di Sua Santità, Papa Francesco. Tra gli ospiti di eccezione della bellissima serata il Banchiere internazionale, Beppe Ghisolfi. A questo speciale evento ha aderito anche Andrea Ganelli, sempre vicino alle questioni sociali e caritative. Ganelli ha sottolineato l’importanza della cena, perché è stata simbolo di amore per il prossimo.

Il Notaio Andrea Ganelli inoltre dichiara: “Amo tanto la mia professione, mi stimola molto. È importante quando attraverso il nostro lavoro riusciamo a dare supporto ai nostri clienti, che si affidano a noi con tanta fiducia”. Egli infine augura al Sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, di concretizzare il suo programma politico, affinché la città abbia dei risultati economici, sociali e culturali di rilievo. “A Torino – conclude Ganelli – non cresca il divario tra persone ricche e quelle in difficoltà”.

Il direttore Agrippino Castania

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...