Albania, una Camera di Commercio tutta rosa presenta oggi i propri assi

Cerimonia oggi all’hotel Plaza di Tirana dedicata ai vertici dei vari Comitati di settore in cui si articola la giovane ma già molto importante organizzazione di promozione imprenditoriale al femminile. Una sfida nella sfida, come in tutti gli ambiti della quotidianità che contraddistinguono l’impegno femminile, dalla famiglia al lavoro sia esso autonomo o dipendente. In questo specifico caso, il riferimento è alla particolarità della costituzione, da parte di un gruppo di alte professioniste, manager, fondatrici e dirigenti d’azienda, di una Camera di commercio tutta colorata di rosa, la prima nel proprio genere sorta in Albania a metà del 2020, l’anno in cui la pandemia ha cambiato il mondo per come lo conoscevamo prima.

Messaggio promozionale: a febbraio esce il nuovo libro di Beppe Ghisolfi

Nel corso dei complessi diciotto mesi appena trascorsi, l’ente camerale così creato ha promosso una grande varietà di iniziative, in sinergia sia con le amministrazioni pubbliche governative centrali e locali, comprese naturalmente le delegazioni diplomatiche estere presenti nel territorio albanese, sia con analoghe realtà associative e federative operanti nel resto dei Balcani occidentali. La Camera di commercio delle Donne – in lingua originale Dhoma ekonomike e Gruas – si incarica di realizzare eventi “business to business”, programmi di medio periodo e progetti specifici immediati di educazione e formazione economica e manageriale delle Associate attuali e future, di partecipazione ai procedimenti decisionali delle istituzioni pubbliche relativi a leggi e provvedimenti impattanti sul clima imprenditoriale, e di cooperazione macro regionale di area vasta con finalità di ampliamento dei mercati aziendali per esempio tramite l’ideazione o la partecipazione a fiere e workshop.

Al fine di ulteriormente declinare e rendere più incisiva l’azione camerale, sono stati costituiti degli appositi comitati settoriali e merceologici, a ciascuno dei quali è preposta una dirigente di categoria: la presentazione di tali gruppi di lavoro avrà luogo nella giornata odierna, nel quadro di una cerimonia specificamente organizzata nella sala conferenze del centrale hotel Plaza in Tirana.

Come in più occasioni argomentato dalla Presidente Antonela Hako, la parità di condizioni di partenza delle donne imprenditrici e manager è un traguardo ancora impegnativo da raggiungere, tanto nei Paesi sviluppati quanto nelle economie emergenti e in Preadesione come è appunto la realtà albanese, e ciò si traduce in minori opportunità relativamente alla partecipazione a bandi finanziari o linee creditizie.

Ciò nonostante, il tessuto aziendale rosa nel Paese delle Aquile ha dimostrato, proprio in corrispondenza con la prima dolorosa ondata della pandemia, una buona capacità di resistenza e di resilienza, sebbene – come emerso da una indagine della stessa Camera di commercio – sette aziende su 100 a conduzione o direzione femminile si siano dovute arrendere alla crisi o abbiano dovuto attuare ridimensionamenti nelle attività e nella base occupazionale.

A.Z

Edizione straordinaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...