Suor Paola D’Auria: “È bellissimo vedere le persone felici”

Suor Paola D’Auria, delle suore scolastiche francescane del Cristo Re, è fondatrice dell’associazione So.Spe, “Solidarietà e speranza”. Oggi interviene in esclusiva per parlarci di solidarietà. Suor Paola sta dedicando la sua vita sostenendo i più deboli, e lo fa con tanta semplicità e umiltà soprattutto. Continuo a pensare che la carità è un gioiello prezioso per il mondo. Ringrazio di vero cuore suora D’Auria.

Suor Paola D’Auria: foto presa dal sito So.Spe

Suor Paola qual è l’aspetto più bello della solidarietà umana?

L’aspetto più bello della solidarietà per me, è quando vedo le persone felici dopo che le hai ascoltate e che sei venuto incontro alle loro necessità.

Da quando si occupa dei più deboli, quale è stato il momento più significativo per lei?

Da moltissimi anni sono accanto ai bisognosi e ai più deboli, ma è difficile trovare un momento particolare perché ogni attimo che stai insieme a loro provi delle sensazioni diverse.

Secondo lei le donne vittime di violenza sono abbastanza tutelate in Italia?

Le donne vittime di violenza sono tutelate,ma non sufficentemente aiutate e seguite. Loro hanno bisogno di riappropriarsi della loro vita e delle loro speranze.

Cosa ha provato quando ha ricevuto l’onorificenza al Merito della Repubblica?

Il giorno dell’onoreficenza, ho seguito con attenzione tutte le motivazioni per cui i grandi uomini venivano premiati e mi chiedevo “Cosa diranno sul mio conto se non ho fatto niente?”. Poi quando mi hanno chiamato hanno semplicemente elencato tutte le cose che faccio giorno per giorno che per me sono ordinaria amministrazione e non degne di un premio cosi’ grande.

Che tipo di economia apprezza?

È difficile per me apprezzare un tipo di economia anziché l’altra perché io vivo di “Dono” che si dà e che si riceve. Con il mio voto di povertà non conosco altre economie.

Papa Francesco è molto attivo nel sociale. Cosa ammira maggiormente del Pontefice?

Non so scegliere cose migliori o meno del Pontefice, so solamente che ogni suo gesto o dialogo è un atto d’amore.

Il direttore Agrippino Castania

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...