Ghisolfi banchiere di mondo nel nome di Totò del Corsaro Nero

Appuntamento numero 21 a Cuneo nel nome del Principe De Curtis. Ghisolfi banchiere di mondo nel nome di Totò del Corsaro Nero. Il prestigioso riconoscimento, nel contesto della bellissima Adunata che riparte dopo la sospensione imposta nel 2020, verrà conferito al pioniere dell’educazione finanziaria da manuale domenica 17 ottobre mattina in piazza Foro Boario, a cura dell’Associazione presieduta dal celebre umorista Danilo Paparelli, autentico principe della satira politica e sociale disegnata Uomini di Mondo.

E, quest’anno, il 2021 della ripartenza post pandemia, Banchieri di mondo. Si tratta di una ulteriore evoluzione nel contesto delle ambite premiazioni assegnate dall’Associazione che trae il proprio nome dalla celebre sortita di Toto’, il Principe della comicità Antonio De Curtis, dedicata agli “Uomini di mondo” passati attraverso la provincia Granda. Siano essi militari o banchieri.

L’Adunata, giunta alla ventunesima edizione dopo la sospensione di un anno nel 2020 a causa della pandemia, viene promossa a Cuneo dal dinamico e molto attivo e intraprendente sodalizio associativo facente capo al bravissimo umorista Danilo Paparelli, anch’egli un Principe della satira politica e sociale disegnata. Paparelli, nella promozione delle attività e degli eventi sociali, viene coadiuvato da un prezioso team formato da Domenico Giraudo, Antonio Santullo, Ezio Cavallo, Alessandro Gardelli e Francesca Quaranta.

Il raduno avrà luogo domenica 17 ottobre con inizio alle ore 10 e con partenza dalla Piazzetta dedicata al Principe De Curtis, vicino al Teatro Toselli, e si snoderà lungo la Via Roma al passo di una nutrita delegazione di Bersaglieri e sulle note della Fanfara Buccaresi con il folclore del gruppo torinese dei Melannurca. Giunti quindi nella ex Piazza del Foro Boario, totalmente riqualificata, a salire sul palco sara’ un altro Principe, questa volta dell’educazione finanziaria, il Banchiere scrittore Beppe Ghisolfi, nominato “Uomo di mondo dell’anno” della ripartenza e della ripresa, titolo impresso su una sontuosa targa arrivata alla quinta edizione.

Una personalità che ha solcato i continenti e gli Stati, sia come docente sia come alto rappresentante cuneese e italiano del settore bancario – attualmente tale ruolo viene svolto come vicepresidente europeo e consigliere mondiale del Gruppo delle Casse di risparmio – e il cui ampio curriculum istituzionale ed editoriale ne fa un degnissimo continuatore della saga degli “Uomini di mondo”.

Tra i quali, sempre quest’anno sara’ proclamato niente meno che il Corsaro Nero di salgariana memoria, e che una accurata ricerca condotta dall’Associazione fa coincidere con le gesta di un Lascaris di Ventimiglia. Insomma, che siano in tempesta per effetto di passate guerre mercantili tra Occidente e Oriente, o che lo siano in forza di presenti burrasche finanziarie post pandemiche, i mari e le epoche della nostra storia possono contare sul presidio rappresentato dagli Uomini di Mondo.

All’Associazione, che conta 15mila tesserati tra cui naturalmente Liliana figlia di Toto’ De Curtis, sono iscritti le più illustri personalità del Paese, e fra di esse viene in rilievo il Capo dello Stato Sergio Mattarella in qualità di massimo Rappresentante delle Forze Armate della Repubblica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...